Associazione nazionale "Cavalieri di Vittorio Veneto"

Storia

L’associazione fu ufficialmente costituita in data 20 gennaio 1970 a seguito della deliberazione della Giunta Comunale del 02.12.1969 del Comune di Vittorio Veneto, con la quale fu approvato lo schema di statuto, proposto dal Comitato promotore costituitosi a Rapallo.

L’Associazione Nazionale, in origine riuniva tutti gli insigniti dell’”Ordine di Vittorio Veneto”, l'istituzione onorifica italiana che raggruppava i decorati della croce al merito di guerra, costituita dalla sola classe di Cavaliere di Vittorio Veneto, istituita con Legge 18 marzo 1968 n. 263 "Riconoscimento in favore dei partecipanti alla guerra 1914-18 e alle guerre precedenti”.

L’Associazione è sorta originariamente con idealità e finalità patriottiche da attuarsi con istituzioni culturali artistiche, educative e morali a carattere popolare, per diffondere tra i cittadini il sentimento di amor di Patria, secondo quanto previsto dall’art. 52 della Costituzione della Repubblica Italiana e per mantenere sempre vivo il ricordo della gloriosa epopea della Prima Guerra Mondiale; la sede nazionale dell’Associazione, provvisoriamente stabilita a Rapallo, fu poco dopo trasferita definitivamente presso la sede Municipale della Città di Vittorio Veneto, per il suo valore simbolico, e ivi rimase stabilmente.

Nel tempo, tuttavia, sono venuti meno per motivi anagrafici i soci fondatori e tutti gli associati, eccetto il Comune di Vittorio Veneto, e di conseguenza anche tutti gli organi dell’Associazione.

La Consulta delle Associazioni d’Arma di Vittorio Veneto, che custodisce il Labaro originale dell’Associazione Nazionale e l’archivio, ha rappresentato all’Amministrazione comunale di Vittorio Veneto, in occasione della commemorazione del centenario della fine della Grande Guerra, la volontà di onorare la memoria dei Cavalieri dell’Ordine di Vittorio Veneto ricostituendo gli organi gestionali dell’Associazione.

A tal fine si è costituito un Comitato spontaneo, composto da diverse personalità quali rappresentanti delle associazioni d’arma, storici, amministratori, che si è attivato per approfondire gli aspetti giuridici e amministrativi della vicenda, in collaborazione con gli uffici comunali.

Il Comune di Vittorio Veneto, con Delibera del Consiglio Comunale del 29 luglio 2021 ha manifestato l’interesse pubblico di onorare la memoria del Cavalieri dell’Ordine di Vittorio Veneto attraverso l’iniziativa di modifica statutaria dell'Associazione, ribadendo che la Presidenza Nazionale si conferma a Vittorio Veneto, come volevano i soci fondatori, ribadendo la condivisione dei principi di patriottismo e di solidarietà nazionale, di cui è portatrice l’Associazione e dei quali non si vuole disperdere il patrimonio morale e gli ideali fondanti.

Con atto in data 20 settembre 2021, si è proceduto all’aggiornamento dello Statuto dell’”Associazione Nazionale Cavalieri dell’Ordine di Vittorio Veneto – Victoria Nobis Vita - Ex Combattenti della Guerra 1915-1918” apportando le modifiche necessarie ad ammodernare lo stesso ai mutati tempi, aggiornando gli scopi dell’associazione, ravvivandone di conseguenza gli organi statutari.

Giova ricordare che l’”Associazione Nazionale Cavalieri dell’Ordine di Vittorio Veneto – Victoria Nobis Vita - Ex Combattenti della Guerra 1915-1918” è inclusa nell’elenco delle associazioni combattentistiche e d’arma del Ministero della Difesa ed intende, nella sua aggiornata forma, mantenere ancora fede ai principi per i quali essa è sorta e nei rinnovati scopi di cui all’art. 3 dello Statuto Sociale, fedeli ai principi originari.

L’Associazione, per il tramite dei suoi associati, ha anche l’onorevole compito di custodire e scortare il Gonfalone Nazionale dell’Associazione in tutti i cortei e cerimonie pubbliche a carattere militare e patriottiche, a cui spetta il 7° posto per ordine di precedenza, secondo le disposizioni impartite dal Ministero della Difesa.

Chi siamo

Consiglio Nazionale
Collet Mario, Presidente
Prodomo Gabriele, Vice Presidente
Uliana Antonella, Vice Presidente
Caliandro Marco, Segretario Generale
Gobbato Franco Giuseppe, Consigliere
Mele Luigi, Consigliere
Gambarotto Stefano, Consigliere
Sommavilla Davide, Consigliere
Tomasi Marcello, Consigliere
Introvigne Francesco, Consigliere
Andretta Enzo, Socio Ordinario

Collegio Probiviri
Maso Avv. Giuseppe
Vascellari avv. Nicola
De Nardi Prof. Sandro

Soci Onorari
Miatto Antonio, Presidente Onorario (pro tempore)
Bertolini Riccardo, Socio onorario
Cadeddu Lorenzo, Socio onorario
Talin Lidia, Socio onorario
Spinelli Gen. C.A. Benedetto, Socio onorario

Come associarsi

(in aggiornamento)